EnviNET

Attraverso questo strumento vogliamo dare un contributo alla tutela dell'ambiente ed alla affermazione del modello di sviluppo sostenibile.

Attività Recenti

Post del blog da CARE
martedì
CARE ha aggiunto una discussione al gruppo Editoria Ambientale
martedì
Irene Garfagnoli è ora membro di EnviNET
6 Mar
Post del blog da CARE

Sciopero per il Clima con Greta #FridayForFuture

Insieme a Greta contro i cambiamenti climaticiGreta ha solo 16 anni e la sua protesta coinvolge il…Ulteriori informazioni
14 Feb
Post del blog da CARE

RICICLARTE

Punto d'incontro di artisti che fanno del riciclo la base della propria arte, prediligendo…Ulteriori informazioni
12 Feb
Adesso Maddalena Viola e CARE sono amici
6 Feb
Icona profiloGloria Minnozzi, Maddalena Viola e Anna Da Re si sono uniti a EnviNET
6 Feb
CARE hanno cliccato 'Mi è piaciuto' sull'evento Fauna 2019. I Giornata Spoletina Di Studio Sulla Fauna Selvatica di MICHELE CAPITANI
16 Gen

Classifica contenuti 

1 CARE

CARE

Previsioni per Domani

Badge

Caricamento in corso...
 

Forum

CORSO E-LEARNING SU RETE NATURA 2000

Iniziata da Luisa Paolotti in Dibattiti ambientali 27 Dic 2017. 0 Risposte

A gennaio, corso E-LEARNING organizzato da CARE srl: INTRODUZIONE ALLA RETE NATURA 2000.Il corso sarà interamente on line, gestito indipendentemente dal singolo utente, con video, audio e molti altri contenuti interattivi. Lo scopo è quello di…Continua

Post sul blog

La Bibbia dell'ecologia Roberto Cavallo

Post aggiunto da CARE il 19 Marzo 2019 alle 16:05 0 Commenti





Quando visitiamo una casa che non è la nostra chiediamo il permesso di entrare, ci puliamo le scarpe, guardiamo solo nelle stanze in cui siamo invitati, consumiamo solo quanto ci viene offerto, domandiamo dove possiamo gettare un rifiuto quando ce ne troviamo uno in mano... È con questo spirito che dovremmo imparare a stare sulla terra, il pianeta su cui viviamo, di cui siamo i custodi ma che non ci appartiene («Il Signore Dio prese l'uomo e lo pose nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse...»: in fondo, la soluzione per la salvaguardia del nostro pianeta si trova già nella Genesi). Un saggio di testimonianza e proposte (e consigli pratici per tutti), nel continuo confronto con gli insegnamenti dell'Antico Testamento.


About #FridaysForFuture

Post aggiunto da CARE il 19 Marzo 2019 alle 8:37 0 Commenti

About #FridaysForFuture

#FridaysForFuture is a movement that began in August 2018, after 15 years old Greta Thunberg sat in front of the Swedish parliament every schoolday for three weeks, to protest against the lack of action on the climate crisis. She posted what she was doing on Instagram and Twitter and it soon went viral. 



On the 8th of September, Greta decided to continue striking every Friday until the Swedish policies provided a safe pathway well under 2-degree C, i.e. in line with the Paris agreement. 



The hashtags #FridaysForFuture and #Climatestrike spread and many students and adults began to protest outside of their parliaments and local city halls all over the world. This has also inspired the Belgium Thursday school strikes.

Contact for media

international.media@fridaysforfuture.org 



swe.media@fridaysforfuture.org

Contact national

Country Email Web Social media
Australia schoolstrike4climate@gmail.com schoolstrike4climate.com
Canada FridaysForFutureOttawa
France fridayforfuturefrance@outlook.fr fridayforfuturefra.wixsite.com/monsite
Germany fridaysforfuture.de/march15th…
Continua

Sciopero per il Clima con Greta #FridayForFuture

Post aggiunto da CARE il 14 Febbraio 2019 alle 15:30 0 Commenti

Insieme a Greta contro i cambiamenti climatici

Greta ha solo 16 anni e la sua protesta coinvolge il mondo intero

#fridaysforfuture #fridaysforfutureitaly #letsdoititaly…
Continua

RICICLARTE

Post aggiunto da CARE il 12 Febbraio 2019 alle 13:15 0 Commenti

Punto d'incontro di artisti che fanno del riciclo la base della propria arte, prediligendo l'utilizzo di materiale di recupero per le proprie creazioni.…
Continua

Parchi Nazionali: è arrivato il momento di arrabbiarsi!

Post aggiunto da CARE il 16 Gennaio 2019 alle 16:12 0 Commenti



Parchi Nazionali: è arrivato il momento di arrabbiarsi! https://rivistanatura.com/wp-content/uploads/2017/03/maddalena-90x42.jpg 90w" sizes="(max-width: 770px) 100vw, 770px" />

È ora di fare sentire ai nostri politici e pubblici amministratori forte la voce di chi vuole che la natura italiana rimanga protetta da un’efficace rete di parchi nazionali, il cui obiettivo principale, ricordiamolo, deve rimanere la tutela della nostra bellissima biodiversità nazionale, la sua naturalità e selvaggiosità (wilderness) e, solo in seconda battuta, il loro utilizzo per scopi turistici, ludico-ricreativi ed economici.

Purtroppo le cose, come spesso accade nel nostro bellissimo e disgraziato Paese, stanno prendendo un’altra piega, nell’assordante indifferenza dei principali mass-media, più impegnati a propinarci le beghe tra Olanda e Turchia o le “perle” del neopresidente USA Donald Trump, piuttosto che le cose importanti di casa nostra.

Si sta arrivando, infatti, alle ultime fasi di revisione della legge nazionale n. 394 del gennaio 1991, ovvero quella che ha sin qui regolamentato le aree protette italiane e in particolare i nostri 25 parchi nazionali, che con i loro quasi 1,5 milioni di ettari coprono circa il 10% del nostro territorio. Sono anni che i nostri politici stanno tentando in tutti i modi di svuotarne i contenuti, trasformando le nostre aree protette in una sorta di comprensori di marketing territoriale e di promozione turistica, più incentrati sui mille interessi locali e sui vari prodotti enogastronomici (peraltro buonissimi) che non sulla tutela di flora, fauna e paesaggio. Ora, con l’ultima versione di modifica della legge…

Continua

Il ristorante di carta. Cucina tutto quello che vuoi con la carta Roberta Paolini

Post aggiunto da CARE il 16 Ottobre 2018 alle 15:07 0 Commenti

Sogni di avere un ristorante tutto tuo dove realizzare primi, secondi e dessert come un vero chef? Presto fatto: tagliatelle o tortelli, torte a tre piani o cupcake, coni gelati e tanti altri gustosi piatti... È facile collacarta & co. Questo libro stimola la creatività e la manualità fine dei bambini e delle bambine, aiutandoli a conoscere un’arte e un mestiere. Con le realizzazioni sarà possibile inventare tante storie ambientate nel ristorante, per continuare a giocare insieme!

https://www.amazon.it/ristorante-carta-Cucina-tutto-quello/dp/8833630722

i 4 elementi. il difficile equilibrio tra uomo e natura

Post aggiunto da paola sarcina il 5 Ottobre 2018 alle 23:19 0 Commenti

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste, lo spettacolo I 4 elementi, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con la drammaturgia e regia di Paola Sarcina, il progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la narrazione drammaturgica e coreografica, per raccontare il mondo di oggi che vede fortemente incrinato il delicato rapporto di equilibrio tra l’uomo e la natura intesa come ecosistema, sempre più compromesso e sottoposto ad aggressioni di ogni genere. 

Si vuole stimolare una riflessione e presa di coscienza anche attraverso le immagini scioccanti che ogni giorno passano davanti ai nostri occhi sui media e sui social, ma a cui sembriamo ormai tutti assuefatti. Alla fine lo spettacolo non propone una visione catastrofista, ma c’invita ad assumerci le nostre responsabilità, soprattutto etiche, nei confronti della natura e ritrovare così una rinnovata umanità in armonia con la Terra.

YouTube

Chat

Conversazioni attive

Scollegato

    Scollegato

    Non sei collegato alla chat. Connettiti per unirti alla chat.

    Sospeso dalla chat

    Iscriviti per conversare su EnviNET.

    Registrati

    Fotografie

    • Aggiungi fotografie
    • Visualizza tutti
     
     
     

    © 2019   Creato da Maker.   Tecnologia

    Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio

    /* disattivato a seguito entrata in vigore cookies law */